venerdì 11 gennaio 2008

Colui che...


Amore mio
Amore mio
Amore mio
perchè d'improvviso
comincio a chiamarti?
Credevo fossi
andato via
ed ora invece
a piccoli passi
ritorni.

Perchè mai
mi sono illusa?
Come possibile è stato
che la tempesta
si sia abbattuta
ed io non abbia
trovato appiglio?

Un'onda gigante
mi ha travolta

Eppure vedi
amore mio
che quello che eri
ora non sei più.

I miei occhi
non temono
le barriere reali
quelle alte mura
che separano il
tuo essere dal
mio.

Sei così diverso
così lontano
da quello che elogio.

Amore mio
tu non sei nulla
di ciò che desidero
Tu non sei nulla
di ciò che vorrei
mi appartenesse

Amor emio
tu sei quello
che di solito
ignoro
quello che di solito
disprezzo

Eppure Amore
Mio, io
t'amo e
Altrimenti non
potrei fare.

3 commenti:

Danilo ha detto...

lasciamo perdere allora.
Non ha senso!
Sconcertato!

Danilo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Danilo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.